Categorie del menu di navigazione

Primo appuntamento della rassegna Parco delle Note a Lecce

[wpca_btn_cookiesettings]
Primo appuntamento della rassegna Parco delle Note a Lecce

È ritornata la grande musica nel Parco di Belloluogo di Lecce nelle giornate dell’1, 8 e 15 Maggio ad ingresso gratuito con la quarta edizione del “Parco delle note”.

Dopo il grandissimo successo delle prime tre edizioni, sono state le immortali note di Mozart e di Giovanni Paisiello ad inaugurare domenica 1 maggio, la quarta edizione del “Parco delle note”, rassegna di tre appuntamenti ad ingresso gratuito nata quattro anni fa da un’idea di Gigi Coclite, assessore al Turismo, spettacolo ed eventi del Comune di Lecce, e realizzata in collaborazione con l’associazione Nireo.

Protagoniste saranno più formazioni formate da validissimi musicisti salentini, ad iniziare dal Quartetto d’archi “Florilegium”, formato da Ivo e Danilo Mattioli (violini), Ennio Coluccia (viola) e Tiziana Di Giuseppe (violoncello), e da Luigi Bisanti (flauto), protagonisti del concerto inaugurale “Omaggio a Giovanni Paisiello”. Tra gli anniversari musicali più importanti del 2016 rientra infatti il bicentenario della morte del compositore tarantino, dopo Haydn e Mozart il più grande operista della seconda metà del Settecento. E nel concerto, oltre alle sue musiche, saranno eseguite anche quelle di Mozart.

L’8 maggio protagonista sarà il Quartetto d’archi “Animi Motus” con in programma musiche di Mozart, Schoenberg e Morricone.

Il 15 maggio sarà l’ Ensemble “Accademia dei Serenati” ad eseguire brani di Quantz, Fauré, Pessard, Bizet, Dvořák, Mascagni, Satie, Berlioz.

Musica nel verde, dunque, volta ad incrementare la sua diffusione al di fuori dei consueti contesti ad essa generalmente associati e di valorizzare i luoghi dove essa viene eseguita. Non poltroncine in velluto, abiti da concerto e posti formali, ma alberi e prati. Musica come elemento inserito nella quotidianità e che avvicina, con l’eliminazione delle distanze tra esecutori e fruitori e massima partecipazione e condivisione emotiva sia nella fase di realizzazione che di ascolto!

Visita il nuovo sito di InOnda WebTv.
Clicca sul logo!