Categorie del menu di navigazione

Grande successo per Luca Carboni ad Otranto

Grande successo per Luca Carboni ad Otranto

Prosegue la programmazione dell’Alba dei Popoli organizzata dal Comune di Otranto. La manifestazione otrantina, giunta ormai alla sua XVII^ edizione ha visto il grande successo del concerto di Luca Carboni che si e tenuto sabato 2 gennaio 2016 in Largo Porta Terra.

La manifestazione, sin dalla sua prima edizione nel 1999, ha visto la presenza di numerosi artisti di fama internazionale: Goran Bregovic, Franco Battiato, Eugenio ed Edoardo Bennato, Nicola Piovani, Lou Reed, Pino Daniele, Mario Biondi, Roy Paci, Avion Travel, Giuliano Palma, Nina Zilli, Stadio, Roberto Vecchioni, Max Gazzè, Alex Britti; registi tra cui Ferzan Ozpetek, Emir Kusturica, Manuel Pradal; oltre ad una lunga serie di rappresentanti istituzionali dei Paesi del Mediterraneo.
Ogni anno, la Città dei Martiri, nel periodo delle festività natalizie, programma un mese di eventi di vario genere, con la collaborazione delle Associazioni locali, rivolti a tutte le fasce d’età, dai più piccoli agli anziani.

#salento #otranto #puglia #albadeipopoli #lucacarboni #concertolive #inondawebtv #inondatv #salentoterapia

Posted by InOnda WebTv on Domenica 3 gennaio 2016

Luca CarboniNato a Bologna, appartiene alla folta schiera di cantautori e musicisti rock originari dell’Emilia-Romagna.
Già all’età di sei anni si avvicina alla musica, suonando il piano, mentre a 22 anni esordisce come musicista, vincendo il Festivalbar 1984 “categoria giovani” con il singolo Ci stiamo sbagliando. Proprio la kermesse estiva, ideata da Vittorio Salvetti, segna la sua consacrazione: nel 1992 trionfa tra i big con il brano Mare mare, tratto dal fortunato album Carboni che, insieme a tre dischi di platino, gli regala il riconoscimento di “miglior artista dell’anno” a Vota la voce.
Sempre nel 1992 è impegnato nella tournée Ci vuole un fisico bestiale Tour e ancora Carboni-Jovanotti in concert, otto concerti insieme a Jovanotti creando le premesse per un lungo sodalizio.
Seguirà nel 1993 Ci vuole un fisico bestiale Tour Europa, Diario Carboni Tour, e Diario Carboni Tour Europe 1994. Nel 1998 e 1999 è impegnato nella tournée Carovana Tour. Nel 1999 viene pubblicata la raccolta Il tempo dell’amore nata per segnare i primi 15 anni di carriera, dedicata alla nascita di suo figlio Samuele. La raccolta contiene gli inediti La mia ragazza e Il tempo dell’amore. Nel 2003, sempre in ottobre, esce il suo primo autentico disco dal vivo: Luca Carboni Live, che contiene l’inedito Settembre.
Nel febbraio 2004 Luca Carboni fa il suo esordio in libreria pubblicando un libro di illustrazioni intitolato Autoritratto. Presentato al MACRO – Museo di Arte Contemporanea di Roma, il libro raccoglie disegni, pensieri ed emozioni dell’autore con molti riferimenti alla sua carriera musicale. Da questa esperienza letteraria nasce Autoritratto Live Tour, una serie di concerti che fanno la felicità dei suoi fan di vecchia data: oltre alle hit immancabili.
Nel 2006 esce il nuovo album di inediti Le band si sciolgono, anticipato dal singolo Malinconia contenente i  brani Sto pensando e La mia isola che formano una trilogia del viaggio realizzata dal regista Marco Pavone – grazie ai quali vince il “Premio Speciale per il Videoclip d’Animazione” in occasione dell’ottava edizione del Premio Videoclip Italiano. L’album contiene nove canzoni inedite e ospita tre grandi artisti: Tiziano Ferro, Pino Daniele e Gaetano Curreri.
Nel 2007 parte un tour nelle maggiori città italiane che ottiene ovunque il ‘tutto esaurito’ ed esce la raccolta Una Rosa Per Te, la prima collezione a tema che raccoglie tutte le canzoni d’amore del lungo percorso artistico del cantautore bolognese, e tre brani inediti composti da Carboni per gli Stadio e da lui mai eseguite precedentemente.
Nel 2009 esce Musiche Ribelli, raccolta in cui l’artista bolognese rilegge alcuni brani simbolo degli anni ’70, realizzando un personalissimo omaggio a grandi cantautori di quel decennio: da Claudio Lolli a Francesco De Gregori, da Edoardo Bennato a Pierangelo Bertoli passando per Enzo Jannacci, Eugenio Finardi, Franco Battiato e Lucio Dalla e Francesco Guccini. Il 2 marzo dello stesso anno è partito per il “Musiche Ribelli Tour”, una tournèe che ha portato Carboni sui palchi dei principali teatri italiani.
Nel  2011 è in rotazione radiofonica Fare le valigie, il primo singolo estratto dal nuovo album di inediti. Il 1° ottobre 2013 festeggia i 30 anni di carriera, pubblicando la raccolta Fisico & politico, in cui duetta con colleghi famosi, come Ligabue, Fabri Fibra, Jovanotti ed Elisa.
Artista impegnato nella lotta alle mafie, dai suoi testi emerge il suo carattere timido e la sua indole riflessiva ed intimista. Nel 2015 è in vetta alle classifiche nazionali con il suo nuovo progetto dal titolo Pop Up, album di inediti, anticipato dal singolo Luca lo stesso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Visita il nuovo sito di InOnda WebTv.
Clicca sul logo!