Categorie del menu di navigazione

GAL Terra d’Arneo: Conferenza sul sistema Agricolo ed Agroalimentare

[wpca_btn_cookiesettings]
GAL Terra d’Arneo: Conferenza sul sistema Agricolo ed Agroalimentare

Una panoramica sulle attuali opportunità di crescita per il territorio offerte dal comparto agricolo ed agroalimentare. È questo il tema al centro del dibattito che ha animato la seconda conferenza economico-programmatica di Terra d’Arneo, che si è svolta venerdì 10 aprile 2015, a Leverano, presso la sala conferenze della Banca di Credito Cooperativo.

A fare gli onori di casa, con i rispettivi indirizzi di saluto, sono stati il sindaco di Leverano, Giovanni Zecca e il presidente della BCC, Lorenzo Zecca, ai quali è seguito l’intervento introduttivo del presidente del GAL Terra d’Arneo, Cosimo Durante, che ha illustrato le motivazioni dell’iniziativa, gli orientamenti programmatici e il contributo che il Gruppo di Azione Locale Terra d’Arneo darà ad una nuova fase dello sviluppo sostenibile del territorio.

Ospiti illustri sono intervenuti alla conferenza: Adolfo Orsini, consigliere ISMEA (Istituto dei Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare); Giorgio Venceslai, responsabile SGFA (Società di Gestione Fondi per l’Agroalimentare); Paolo di Marco del Dipartimento Sviluppo SIMEST (Società Italiana per le Imprese all’Estero); Corrado Martinangelo, consigliere del Ministro dell’Agricoltura; Ugo Patroni Griffi, presidente Fiera del Levante; Sante Tarabusi, consulente progetti finanziati; chiuderà i lavori Gabriele Papa Pagliardini, dell’ Autorità di Gestione Regione Puglia.

A coordinare i lavori è stato il giornalista Marcello Favale.

cosimo-duranteA tal proposito, il presidente Durante ha dichiarato: “Dopo il successo della prima edizione, la seconda conferenza economico-programmatica, si è posta l’obiettivo di fare il punto della situazione sulle dinamiche socioeconomiche della Terra d’Arneo e di diventare un appuntamento fisso per mettere in luce nuove opportunità per lo sviluppo sostenibile del territorio d’Arneo”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Visita il nuovo sito di InOnda WebTv.
Clicca sul logo!